Controversie tra utenti e operatori di comunicazioni elettroniche


Il Corecom Umbria, su delega dell'Agcom, amministra nel proprio territorio regionale il contenzioso tra gli utenti e gli operatori di comunicazioni elettroniche.

Gli utenti che ritengono di aver subito un abuso, anche se hanno già presentato un reclamo ad  un operatore di telefonia o gestore di pay tv, senza avere ottenuto il risultato atteso, possono rivolgersi al Corecom e chiedere l'avvio della procedura conciliativa finalizzata alla composizione della controversia. La procedura è gratuita e non richiede l'assistenza tecnica di un difensore.

Le istanze relative alle procedure di risoluzione delle controversie tra utenti e operatori di comunicazioni elettroniche possono essere presentate (dal 23 luglio 2018) solamente per via telematica (on line) attraverso la piattaforma Conciliaweb, accedendo alla pagina web http://conciliaweb.agcom.it.

Non è più possibile inviare le istanze tramite mail, pec, fax, posta raccomandata o a mano al Corecom. Le istanze presentate prima del 22 luglio 2018 seguiranno l'iter previsto dalla precedente disciplina Agcom (Regolamento di cui alla delibera Agcom n.173/07/Cons).

Cosa fare:

- Se dopo aver presentato un reclamo al gestore telefonico o di pay tv, la risposta del gestore non è stata soddisfacente oppure non è arrivata, clicca qui (istanze di conciliazione).

- Nel caso di mancata continuità nell'erogazione del servizio o per far cessare forme d'abuso dell'operatore o lo scorretto funzionamento del servizio, clicca qui (richiesta di Provvedimenti Temporanei).

- Se il tentativo di conciliazione ha avuto esito negativo o parzialmente negativo e si vuole chiedere al Corecom di decidere sulla controversia, clicca qui (richiesta di Definizioni delle Controversie).