Vigilanza dei sondaggi

Il Corecom svolge la vigilanza sulla pubblicazione e divulgazione delle rilevazioni demoscopiche, ivi comprese quelle politico-elettorali, sia durante che al di fuori dei periodi di campagne elettorali secondo quanto previsto dall’art. 8 della L. 28/2000 (per i sondaggi politico-elettorali), dall’art. 1, comma 6, della L. 249/1997 e dalla delibera 153/02/CSP come modificata dalla delibera 237/03/CSP (per le altre rilevazioni demoscopiche).

L’attività di vigilanza assicura il rispetto dei criteri di corretta e completa informazione e viene realizzata sia mediante monitoraggio diretto dei media, sia su segnalazione proveniente da utenti, organizzazioni e associazioni che abbiano ravvisato violazioni della normativa.

Il Corecom esercita la sua competenza su tutte le emittenti radiotelevisive locali e, per quanto riguarda quotidiani e periodici, su quelli che rispondono ai criteri individuati dall’Agcom.

Qualora sia stata segnalata una violazione, il Corecom avvia un procedimento, di cui dà comunicazione al soggetto che ha pubblicato il sondaggio, che può concludersi con l’emissione di un ordine di pubblicazione, integrazione o rettifica dei dati riportati nel sondaggio.

Clicca qui per visualizzare il Regolamento in materia di pubblicazione e diffusione dei sondaggi sui mezzi di comunicazione di massa - Allegato A alla delibera n. 256/10/CSP del 9 dicembre 2010

AllegatoDimensione
regolamento_sondaggi.pdf47.98 KB